LETTURE CONSIGLIATE: JOHN MUIR “MILLE MIGLIA IN CAMMINO FINO AL GOLFO DEL MESSICO”, diaristica di viaggio 1866

Postato il Gen 6, 2016 | 0 comments


John_Muir“Ci dicono che le piante sono esseri viventi mortali e senz’anima, che soltanto l’uomo è immortale; eppure sono convinto che sull’argomento non sappiamo quasi niente. A ogni modo la palma era di una bellezza indescrivibile e mi ha svelato segreti più profondi di quelli che io abbia mai ascoltato da un uomo di chiesa”

John Muir (1838-1914) ricercatore, naturalista e scrittore scozzese, dedicò la propria vita alla botanica e alla salvaguardia dell’ambiente. Le sue ricerche e i suoi appunti di viaggio hanno influenzato fortemente la moderna scienza ambientale e, grazie alla sua sensibilità, nacquero in America i primi Parchi Naturali tutelati.

A 29 anni decide di mettersi in cammino diretto a Sud, da Indianapolis al Golfo del Messico, con l’unico scopo di studiare e documentare le bellezze della natura incontaminata. Questo è il resoconto della sua esperienza.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter di Montagne Selvagge e verrai aggiornato su tutte le nostre attività



Proseguendo la navigazione di questo sito accetti l'utilizzo dei cookies e l'intera privacy policy della quale puoi prendere lettura