Sulla vetta innevate del Monte Velino, il Signore del Lago [VIDEO]

Il 5 marzo è stata la data della nostra ultima escursione prima del coronovirus. 

Siamo stati sulla vetta del Monte Velino, “il Signore del Lago”, come veniva chiamato dagli antichi, dominatore ed osservatore del Fucino da migliaia di anni. Oggi il lago non esiste più perchè prosciugato dal principe Torlonia nella seconda metà del XIX secolo. Eppure il Velino è sempre lì, magnifico ed elegante. Pensate a quante generazioni ha visto crescere e morire, quante persone sono passate ai suoi piedi, quanta storia è trascorsa, dagli antichi Marsi alle conquiste dell’Impero Romano… solo lui potrebbe raccontarci la storia di questi luoghi nei minimi particolari…

 

Ma oggi cosa ci direbbe?

In questo periodo della nostra vita, in cui siamo rinchiusi nella nostre case, piccole o grandi che esse siano, ci direbbe:

“Guarda me, ho milioni di anni e sono ancora qui, ho visto passare ai miei piedi la storia di questo posto. Ho sopra di me un tetto di stelle e vi guardo mentre scoprite voi stessi in un giorno diverso. Ora vi dico che vi conosco e so che alla fine sarete ancora più forti nel sacrificio e nella volontà, perchè tornerete presto, con più forza e sicuramente cambiati nell’animo e nello spirito, e vivrete una vita diversa e più consapevole”.

 

Altri post che potrebbero interessarti