Montagne Selvagge

Escursioni guidate nelle selvagge bellezze d'Abruzzo


Sette giorni sul Cammino dei Briganti

Sette giorni sul Cammino dei Briganti


Postato il Mag 29, 2018

Montagne Selvagge 
Presenta:

Trekking guidato!!
Sul Cammino dei Briganti
30 giugno, 1, 2, 3, 4, 5, 6 luglio

Che cos’è il Cammino dei Briganti: 

Il Cammino dei Briganti è un cammino a quote medie (tra gli 800 e i 1300 m. di quota) sulle orme dei briganti della Banda di Cartore, tra la Val de Varri, la Valle del Salto e le pendici del Monte Velino. Partenza e arrivo da Sante Marie, vicino a Tagliacozzo (AQ). La Marsica e il Cicolano sono terre di boschi, montagne e storie di briganti. In particolare il territorio attraversato da questo cammino è un territorio di confine, oggi tra Abruzzo e Lazio, ieri tra Stato Pontificio e Regno Borbonico. I briganti vivevano sul confine per passare da una parte all’altra aseconda della minaccia. I briganti lottavano contro l’invasione dei Sabaudi, che avevano costretto il popolo a entrare nell’esercito. Erano spiriti liberi, che non volevano assoggettarsi ai nuovi padroni, e per questo erano entrati in clandestinità. Una storia fatta anche di rapimenti, riscatti e tanta violenza. Una storia di 150 anni fa. Oggi l’esperienza dei viaggiatori antichi viene riproposta basata sul viaggiare a piedi da paese tutto ben percorribile, segnato e con posti tappa attrezzati.



Cosa proponiamo:

100 km in sette tappe.

Natura selvaggia, trekking, arte del camminare, orizzonti, libertà, all’aria aperta, sotto le stelle, racconti, osservazione astronomica, teatro dei briganti, leggende, storia, tradizioni, cultura… Vita!!

Le tappe del nostro cammino:

I Tappa
Sabato 30 giugno 2018
Sante Marie, Santo Stefano.

Appuntamento ore 14.00 in Piazza Aldo Moro, presso il comune di Sante Marie, dove sarà possibile lasciare i vostri mezzi, per poi riprenderli a fine cammino. Vi verrà lasciato una salvacondotto, ed ad ogni tappa vi verrà messo un timbro. Raccogliendo i timbri si avrà una pergamena a testimonianza dell’avvenuto cammino.

Lunghezza percorso: 6 km
Dislivello positivo: 390 m

Qui inizia il Cammino dei Briganti e si entra nello spirito del viaggio attraversando i paesi di Sante Marie e Santo Stefano

Pernotto in agriturismo, cena, prima colazione e pranzo al sacco

Leggi Tutto

Venti maggio duemiladiciotto
Escursione guidata al Lago della Duchessa

Questa domenica siamo stati in escursione nella Riserva Montagne della Duchessa, al confine tra Lazio e Abruzzo.
Attraverso il bellissimo bosco della Valle di Fua siamo arrivati al Lago della Duchessa… meraviglia delle meraviglie con la sua bellezza antica e selvaggia.
In questo luogo, incantato e magico, si respira aria di liberta, beatitudine e spensieratezza.
La montagna unisce ad ogni passo, ad ogni difficoltà e dona felicità, se solo sai rispettarla e custodirla.
Un ringraziamento a tutti coloro che mi danno fiducia nelle mie escursioni.

___________________________________________________
Montagne Selvagge – Escursioni guidate nelle selvagge bellezze d’Abruzzo Per essere aggiornati su tutte le nostre attività potete iscrivervi alla newsletter di www.montagneselvagge.com, inserendo la vostra email e i vostri dati nell’apposita sezione. Oppure inviaci un messaggio tramite whatsapp al numero 3382717448 e riceverete individualmente i nostri aggiornamenti.

 

Leggi Tutto

Domenia 13 maggio siamo stati in escursione guidata all’Eremo di Santa Maria del Cauto e alla cascata di Zompo Lo Schioppo, luogo mistico dove un animo sensibile può percepire ancora l’antico. La montagna, se percorsa con fede e animo buono può conquistare ogni parte di te e lasciarti ricordi indimenticabili…

In questo video, girato nella Riserva Naturale guidata Zompo Lo Schioppo, situata nel comune di Morino (Aq), possiamo vedere la bellezza di “Acqua Aramiccia” e della Cascata di Zompo Lo Schioppo.

Leggi Tutto

Tredici maggio duemiladiciotto
Riserva naturale guidata Zompo lo Schioppo,

Un bellissima compagnia in cammino all’Eremo di Santa Maria del Cauto e alla cascata di Zompo Lo Schioppo, luogo mistico dove un animo sensibile può percepire ancora l’antico. La montagna, se percorsa con fede e animo buono può conquistare ogni parte di te e lasciarti ricordi indimenticabili..
Abbiamo respirato l’aria antica di questi posti tra il panoramico e stupendo sentiero de “Le Scalelle”, dove la roccia ha permesso all’uomo di percorrere vie stupende per entrare nel bosco e arrivare sulle alture delle vette, il “Fosso dei Briganti” e il “Buco di Cauto”, uno stretto passaggio che permetteva ai pastori di contare le loro pecore. L’arrivo all’Eremo è stato veramente emozionante, vedere la roccia ospitare la spiritualità ed immortalarla nel tempo, nel silenzio del bosco ci ha dato veramente tanto, come nelle parole di Hermann Hesse: “Tra le loro fronde stormisce il mondo, le loro radici affondano nell’infinito; tuttavia non si perdono in esso, ma perseguono con tutta la loro forza vitale un unico scopo : realizzare la legge che è insita in loro, portare alla perfezione la propria forma, rappresentare se stessi. Niente è più sacro e più esemplare di un albero bello e forte”

Ritorno per “Le Scalelle” e visita alla Cascata Zompo Lo Schioppo attraverso il Sentiero Natura Lo Schioppo.

Staresti ore e ore a guardare questa cascata, un’opera d’arte di Madre Natura… i tuoi occhi non si stancano e il tuo animo si colma di emozione pura.

Grazie a tutti per questa stupenda giornata passata insieme. www.montagneselvagge.com
________________________________________________
Montagne Selvagge – escursioni guidate nelle selvagge bellezze d’Abruzzo.

Per essere aggiornati su tutte le nostre attività potete iscrivervi alla newsletter di www.montagneselvagge.com, inserendo la vostra email e i vostri dati nell’apposita sezione. Oppure inviaci un messaggio tramite whatsapp al numero 3382717448 e riceverete individualmente i nostri aggiornamenti.

 

 

Leggi Tutto

I boschi, sin dai tempi più antichi, erano posti misteriosi e sacri. Hanno avuto un ruolo centrale in molte mitologie e religioni.

L’albero cosmico della vita era chiamato YGGDRASILL, l’albero dell’asse del mondo che si innalzava fino al cielo e giungeva negli inferi, sostenendo e rigenerando l’universo. L’Yggdrasill è il frassino che noi incontriamo nel bosco, ma spesso gli passiamo affianco ignorandolo, noncuranti della sua storia.

Una storia che affonda le sue radici nella saggezza dei popoli antichi che ammiravano le stelle come il crescere delle piante, che amavano osservare il cielo e curare la bellezza in terra; che sapevano dare risposta ai fenomeni naturali nella maniera più immediata che conoscevano, romanzando e avvolgendo di mistero la meravigliosa Natura che li circondava.

Una miscela di osservazione scientifica, alchimia, magia e leggenda.

Così, come le costellazioni per l’astrologia, ogni albero racchiude in sé caratteristiche uniche. Si è creato una sorta di “oroscopo verde”, per cui, per esempio, il frassino, simbolo di iniziazione e rinascita, si riferiva a persone intuitive, artisti naturali; oppure la betulla, emblema di conoscenza e purezza, rappresentava personalità portate ad essere guide, ambiziose e fortemente trainanti. In ogni specie è racchiuso un potere capace di guarire e potenziare lo spirito. L’Ontano, rappresentava così la protezione spirituale, e la Quercia, sovrana celeste e terrestre, era tanto sacra a Zeus.

Oggi il culto degli alberi è quasi morto. Spesso non diamo importanza alla loro grande energia. Li osserviamo nella loro bellezza, ignari di come invece siano custodi di antiche conoscenze: non hanno mai smesso di esserlo, siamo noi che abbiamo dimenticato cosa rappresenta veramente un bosco, cosa custodisce e cosa narra.

Leggi Tutto
La Cura!

La Cura!


Postato il Apr 18, 2018

La Cura

Alcune volte la vita può essere troppo stressante, troppo pesante e noiosa, troppo abitudinaria ed è per questo che il tuo corpo e la tua mente possono stancarsi facilmente.
Camminare in montagna, anche per una sola giornata, può farti ritrovare il tuo tempo e può donarti nuove energie.
Quando guardi questi vasti panorami falli tuoi. Imprimili nella tua mente e nel tuo animo ed ogni volta che ne avrai bisogno pensa a loro e trova in te stesso la stessa forza che nasce dal loro essere.

Leggi Tutto

Proseguendo la navigazione di questo sito accetti l'utilizzo dei cookies e l'intera privacy policy della quale puoi prendere lettura

Iscriviti alla newsletter di Montagne Selvagge e verrai aggiornato su tutte le nostre attività