Posts Tagged "Escursioni astronomiche"


Sabato 23 dicembre 2017
Sulle tracce di Orione, il guerriero che illumina l’inverno.
Escursione astronomica notturna guidata e polentata in Rifugio di montagna.

 

Appena due giorni fa iniziava ufficialmente l’inverno, con le sue lunghe notti e temperature rigide. Oramai non è più estate, periodo comodo e alle volte romantico, molto più indicato per le osservazioni astronomiche. Nonostante tutto ci siamo ritrovati presso il rifugio Casale da Monte, verso le 17 di sabato 23 dicembre, con temperature prossime ai 2 gradi per contemplare il cielo in pieno inverno. In programma, prima ancora dell’inizio dell’escursione guidata, era prevista l’osservazione della luna. Appena arrivati, infatti, i partecipanti prenotati all’evento hanno potuto godere di uno spettacolo unico: osservare la superficie lunare, con i diversi crateri e mari ben visibili, attraverso un telescopio con ingrandimenti compresi tra i 150 e 200x.
Dopo aver contemplato la luna, ci siamo incamminati, per circa 3 km,  per il bellissimo sentiero che porta a Colle Pelato e alle vette del Monte Velino e Monte Cafornia, per poi tornare al Rifugio Casale da Monte, dove un’ottima cena a base di polenta e spuntature ci ha ristorati e riscaldati più che piacevolmente. Dopo la cena ed il buon vino siamo nuovamente usciti all’aperto a contemplare il cielo con il telescopio.
Tra le costellazioni osservate non poteva mancare l’intramontabile, in quanto circumpolare, Piccolo Carro con la Stella Polare, il Cefeo, la Lucertola. Cassiopea, poi, con le sue stelle principali: Caph, Schedir, Ksora e Segin. A seguire abbiamo riconosciuto le costellazioni del Cigno, la Lira e l’Aquila, con le stelle principali, ovvero Deneb, Vega e Altair, che, se unite con linee immaginarie, formano il triangolo estivo che ormai volge al tramonto.
Subito dopo Andromeda con Mirach, Perseo, il triangolo e il grande quadrato di Pegaso e le costellazioni dell’Auriga, con la stella Capella ed Elnath, i Gemelli Castore e Polluce, la costellazione del toro con Aldebaran, dell’Ariete ed vero il protagonista della serata: Orione, con Betelgeuse, Bellatrix, Alnitak alnilam, Mintaka, Saiph e Rigel. Ad inseguire Orione il Cane Minore, con la stella Procione ed il Cane Maggiore con la stella Sirio, Mirzam Wezen, e Adhara. Appena sotto i piedi di orione la costellazione della Lepre. Tra gli oggetti osservati troviamo poi la grande e luminosissima nebulosa di Orione M42-43, la galassia di Andromeda e la nebulosa m76 in Perseo, nota anche come nebulosa Farfalla o piccola Dumbel, le stelle Sirio e Betelgeuse, gli ammassi m36 e 38 nell’Auriga.

 

By Franco Salvati

Leggi Tutto

Sabato 23 dicembre 2017

Sulle tracce di Orione

Escursione astronomica notturna guidata e polentata in Rifugio di montagna.

Appuntamento ore 17.00 presso il Rifugio Casale da Monte, nel comune di Forme (Aq).

Parco Naturale Regionale Sirente Velino

Facile escursione notturna per conoscere le stelle e i loro segreti. Osservazione astronomica con telescopio professionale a cura dell’astrofilo Franco Salvati.

  • Il programma della serata prevede, appena sul posto, l’osservazione della luna attraverso l’ausilio di un telescopio professionale, con la possibilità di effettuare foto e/o riprese collegando il proprio telefonino alle strumentazioni.
  • Facile escursione guidata di circa 100 m di dislivello e 3 km, con illustrazione delle principali costellazioni di fine autunno /inizio inverno. Durante la camminata si daranno informazioni utili sulle stelle e le costellazioni: vi si aprirà un mondo nuovo e scoprirete la magia del cielo di notte! Le escursioni in notturna sono un’occasione eccezionale per immergersi in un’atmosfera meravigliosa e per lasciarsi sedurre dalla natura che ci dona la magia del suo volto più intimo e nascosto.
  • Un’esperienza che ti permetterà anche di vivere la magica atmosfera dei rifugi di montagna.
  • Polentata al Rifugio Casale da Monte
  • Osservazione astronomica con telescopio professionale di ammassi di stelle, galassie, nebulose e tutte le costellazioni, ma ad una in particolare dedicheremo più tempo: è la costellazione di Orione, con l’omonima grande e splendida nebulosa M42 in essa contenuta.


Il programma potrà subire variazioni in base alle condizioni meteo e sarà annullato se non si raggiungerà il numero minimo di partecipanti.

Obbligatoria la prenotazione entro le 16.00 del giorno del 22 dicembre.

La guida si riserva di escludere le persone che non hanno un equipaggiamento adeguato.

Min. 8 – Max. 20 partecipanti

 


Costi escursione guidata e osservazione astronomica:

€ 15 a persona, comprensivo di escursione guidata a cura di un Accompagnatore di Media Montagna/ Maestro di Escursionismo del Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo, copertura assicurativa per tutta la durata dell’evento ( RC Professionale) e osservazione astronomica con telescopio professionale.

Costo cena:

€ 15 a persona ( Polenta con salsicce e spuntature, vino e acqua).


Materiale ed Equipaggiamento:

Zaino da montagna, scarpe da trekking, lampada frontale, bastoncini telescopici (facoltativi), maglietta, pile o maglione, giacca a vento impermeabile, pantaloni comodi per la camminata, cappello, guanti, medicinali personali, borraccia per l’acqua (1,5 lt), sali minerali, frutta secca.

Info e prenotazioni:

Ercole Marchionni 3382717448

info@montagneselvagge.com

www.montagneselvagge.com


Per essere aggiornati su tutte le nostre attività potete iscrivervi alla newsletter di www.montagneselvagge.com, inserendo la vostra email e i vostri dati nell’apposita sezione. Oppure inviaci un messaggio tramite whatsapp al numero 3382717448 e riceverete individualmente i nostri aggiornamenti.

Leggi Tutto

 

DSC_6393

16 e 21 agosto 2017
Escursione astronomica notturna guidata

Altra bella nottata passata sotto un cielo limpido a contemplare stelle, costellazioni ed il territorio che ci circonda nel bellissimo e incantato Parco Naturale Regionale Sirente Velino in questo caldo mese di agosto, insieme a tanti amici.
Siamo ancora nel pieno del crepuscolo, le prime stelle timidamente emergono nel chiarore del cielo terso che ci accompagnerà per tutta la notte, mezzora di cammino ed è ora della prima sosta, partiamo con il mostrare la costellazione dell’Orsa Minore con le sue stelle principali, Polare e Kochab all’altro estremo si vedono solo le stelle Alkaid , Alcor/Mizar e Alioth . Alla seconda sosta ben visibili e riconoscibili le costellazioni del Drago, Cefeo, Cassiopea, Andromeda (con la galassia omonima ben riconoscibile ad occhio nudo), Perseo, per le costellazioni a nord.


Arriviamo così dopo circa un’ora e mezza alla terza sosta e allo zenit immerse nella via lattea le costellazioni del Cigno, dell’Aquila, della Volpetta, della Freccia, Delfino e della Lira.
Espongo le ultime costellazioni visibili…la costellazione di Ercole ormai bassa, mentre ad est sorge lentamente la costellazione dell’Auriga, e ben alte nel cielo il sempre affascinate ammasso delle Pleiadi, ben visibile ad occhio nudo e ancor piu bello se visto al binocolo, anche la costellazione del Triangolo fa capolino dietro la sagoma del Monte Magnola.
Torniamo al punto di partenza, montiamo il telescopio da 25″ f5 e iniziamo con l’osservare la stella Altair, poi la Polare, seguono due ammassi M2 ed M13, due planetari, veri fari cosmici M57 ed M27.
Finiamo con la galassia di Andromeda e a chiusura della serata, sono circa le 2:45, la stella doppia Albireo…

Leggi Tutto

Iscriviti alla newsletter di Montagne Selvagge e verrai aggiornato su tutte le nostre attività