pensieri e parole


L’odore del Selvatico

L’odore del Selvatico


Postato il Ott 16, 2018

L’odore del Selvatico

Ecco, all’improvviso, come un viaggiatore senza tempo, un’essenza primigenia pervade la tua mente.
Tutto si ferma nella sospensione di un istante eternamente libero.
Pensieri ti trasportano nel suo mondo e l’appartenenza agli elementi si sveglia in te.

Istinto.

Ecco, l’odore del selvatico.
Purificato.

Ecco, l’odore del selvatico.
Incontaminato.

Trasforma il tuo mondo al suo passaggio, silenziosamente ristabilisce il giusto rapporto tra te e la natura.
Invisibile all’occhio umano.
Visibile all’occhio di Madre Natura.
Nulla può accadere se cammini nel sentimento della sua esistenza.
Risana ogni tuo senso e riconduce all’umiltà.
Avvolge

Ecco, l’odore del selvatico.
Purificato.

Ecco, l’odore del selvatico.
Incontaminato.

Leggi Tutto
Essere semplicemente se stessi.

Essere semplicemente se stessi.


Postato il Set 17, 2018

Alcune volte, nel nostro cammino di vita, non ci rendiamo conto delle intensità e delle superficialità che incontriamo. Diamo lo stesso valore ad ogni nostro passo, colmando i nostri “spazi vuoti” anche con superficialità.

“Se guarderai troppo l’abisso, finirà che l’abisso guarderà dentro te”.
Questo pensiero può farti fuggire da te stesso evitando di conoscerti.
Penso che l’abisso, se incontrato nella tua vita, non vada evitato, bensí, con tutta la tua esistenza, vada affrontato e conosciuto.

In questo modo potrai conoscere meglio te stesso, le tue debolezze e le tue forze.

Quando la superficialità busserà alla tua porta la riconoscerai dal primo “bussare”.

L’intensità, difficile da trovare, semplicemente perché stiamo perdendo il tempo da dedicare a noi stessi, si mostrerà in tutto il suo abbraccio e ti riscalderà con ardore e passione.

Alcune volte, nel nostro cammino di vita, dobbiamo essere semplicemente noi stessi.

 

Leggi Tutto

Sii te stesso, sii unico, sii vero, sii libero.

Cosa é la vera importanza della vita amico mio?
Purtroppo, in questa epoca, la piú vuota della storia dell’umanità, non si fa altro che veder crescere sempre di piú centri commerciali e sempre di piú spazi tolti alla natura. C’é chi dice che ci sono troppi animali e quindi sono da abbattere. C’é chi dice che ci sono troppi alberi e quindi vanno tagliati. E intanto il cemento prende il posto di un bell’albero e di un bel bosco.
E intanto il nostro destino si allontana sempre di piú dalla libertà che tanto vogliamo.
Serve, prima di tutto, una rivolta interiore, che elimini tutto il nostro aver di piú, per trovare “purità” e vivere nelle semplicità.
Sii te stesso, sii unico, sii vero, sii libero.
Fa piú rumore un albero che cade che una foresta che cresce.
Ecco cosa é la vera importanza della vita: saper ascoltare la foresta che cresce e credere in essa, perché non é vero che va tutto peggio. Migliaia di alberi che crescono diventeranno forti e robusti e daranno esempio a quel pensiero positivo che ci insegna a guardare e a capire -amico mio- la verità.
Si, la verità e la libertà di pensare con la propria testa e di osservare con i propri occhi.
Amico mio, custodisci e proteggi il tuo tempo.
Cerca in te stesso la verità.
Perché tu sei “semplicemente” la foresta che cresce.

E.w.

Leggi Tutto

Divenire per riprendersi il proprio tempo!

Freneticamente, con troppi impegni, senza emozioni, come una “routine” che ci fa andare in “automatico”, nel nostro vivere spesso, il tempo fugge via senza essere stato vissuto.
Istanti, momenti, ore e giorni vengono ricordati soltanto quando abbiamo goduto di un’emozione, anche per breve tempo.

Ed é li, in quel breve tempo, nel cuore di quella emozione che noi dobbiamo “viaggiare” per divenire e riprenderci il nostro tempo.

Quando in un sentiero di montagna, senti la fatica che ti prova, ma nonostante ciò vai avanti e ascolti le mille e mille riflessioni, si risveglia in te il tuo vero istinto: quello di essere libero, ed è lí che il tuo tempo ti sta appartenendo.
Quando ammiri quelle altezze e quelle profondità ti accorgi che in te sta nascendo il Sentimento…

Quando tornerai a casa, il giorno dopo, ti sentirai piú vivo che mai e scoprirai che potrai essere veramente te stesso.

Leggi Tutto

Alcune volte, quando parlo di escursioni guidate, vedo volti sorpresi…

Molte volte la montagna viene considerata solo come una palestra di allenamento. Si fissa la partenza al punto A e la vetta al punto B. Si cammina velocemente per arrivare in cima per poi domandarsi quanto tempo si sia impiegato e quanti metri di dislivello si siano percorsi, tralasciando che tra il punto A e il punto B può esserci l’essenziale, ovvero il cuore della montagna stessa. É quí, in questo cuore, che a me piace “viaggiare” durante le escursioni che organizzo.
Faccio un sopralluogo qualche giorno prima per vedere e studiare, per esempio, nuove fioriture, ripassare i tempi e programmare le soste.
I giorni prima dell’escursione studio e ripasso la storia di quella montagna, le tradizioni, la cultura, la flora, la fauna.
Durante il giorno dell’escursione non tralascio nulla che riguardi la sicurezza e la tecnica per una buona ascesa, e metto in “atto” tutto ciò che ho studiato i giorni prima.
Questo é per me un’escursione guidata.

Leggi Tutto
La Cura!

La Cura!


Postato il Apr 18, 2018

La Cura

Alcune volte la vita può essere troppo stressante, troppo pesante e noiosa, troppo abitudinaria ed è per questo che il tuo corpo e la tua mente possono stancarsi facilmente.
Camminare in montagna, anche per una sola giornata, può farti ritrovare il tuo tempo e può donarti nuove energie.
Quando guardi questi vasti panorami falli tuoi. Imprimili nella tua mente e nel tuo animo ed ogni volta che ne avrai bisogno pensa a loro e trova in te stesso la stessa forza che nasce dal loro essere.

Leggi Tutto

Proseguendo la navigazione di questo sito accetti l'utilizzo dei cookies e l'intera privacy policy della quale puoi prendere lettura

Iscriviti alla newsletter di Montagne Selvagge e verrai aggiornato su tutte le nostre attività