Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Tre giorni di trekking in tenda nelle Montagne della Duchessa

Ven 11 Settembre, 2020 - Dom 13 Settembre, 2020

Tre giorni di trekking in tenda nelle Montagne della Duchessa

Montagne Selvagge in collaborazione con Indomito Abruzzo

11, 12, 13 settembre 2020

A contatto con la natura selvaggia delle montagne della Riserva Naturale Montagne della Duchessa; tra storia, laghi di montagna, cultura, leggende, tradizioni, boschi, eremi, vette, panorami mozzafiato, animali selvatici, pernotti in tenda, stelle da ammirare e il silenzio.

Per tutto il cammino potrai respirare l’antica essenza che Madre Natura custodisce nel suo cuore!

I pernotti saranno presso il campeggio “La sosta del Brigante” di Cartore

A fine escursione si ritornerà presso il campeggio per cena e pernotto

 

Programma:

Venerdì 11 settembre

Arrivo nel borgo di Cartore, situato nel comune di Borgorose (RI), alle ore 15.00, sistemazione presso il campeggio “La Sosta”.

Ore 15.30 – inizio escursione lungo il Cammino dei Briganti da Cartore a Rosciolo dei Marsi

Ore 20.00 – Inizio cena

La Marsica e il Cicolano sono terre di boschi, montagne e storie di briganti. In particolare il territorio attraversato da questo cammino è un territorio di confine, oggi tra Abruzzo e Lazio, ieri tra Stato Pontificio e Regno Borbonico. I briganti vivevano sul confine per passare da una parte all’altra a seconda della minaccia.

Queste antiche vie di comunicazione narrano anni ed anni di vite e di storie.

Oggi questi sentieri vengono ricordati per la figura del brigante, che trovava rifugio negli anfratti più nascosti di queste montagne.

Nel settembre del 1964 venne in questi luoghi anche Walter Bonatti, alpinista di fama mondiale. Egli venne in visita a Sant’Anatolia, dal caro amico e collega Gigi Panei, uno dei migliori alpinisti dell’epoca, nato appunto a Sant’Anatolia.

 

  • Dislivello positivo: 300 m
  • Difficoltà: E
  • Lunghezza a/r: 7 km

 

 


Sabato 12 settembre 2020

Escursione guidata nella Valle di Teve

Ore 8.00 – inizio escursione con partenza dal campeggio

Nel massiccio del Velino spicca la Valle di Teve incassata tra i maestosi rilievi del Murolungo (2184m) delle Montagne della Duchessa e il Monte Rozza (2064m) del Velino. Dalla classica forma a “U” la valle di Teve è di origine glaciale con detriti morenici e circhi.

L’itinerario parte dall’abitato di Cartore e segue la strada bianca che porta fino all’imbocco della Val di Teve; poi percorre per intero la Val di Teve, partendo dal punto in cui la valle si apre sulla piana di Cartore per arrivare alla testata della valle.

Le rocce che sovrastano l’imbocco e la parte bassa della Val di Teve sono colonizzate dalla lecceta. Lungo il fondovalle, poco dopo la partenza, si incontra il querceto termofilo a roverella (Quercus pubescens) e orniello (Fraxinus ornus), con nocciolo (Corylus avellana), carpino nero (Ostrya carpinifolia) e acero opalo (Acer gr. opalus).

Man mano che si sale il querceto scompare, sostituito dalla faggeta mista con acero opalo (Acer gr. opalus), acero di monte (Acer pseudoplatanus), sorbo degli uccellatori (Sorbus aucuparia) e altre latifoglie. Sia nel fondovalle sia lungo i versanti sono presenti sporadici esemplari di betulla (Betula pendula) e tiglio (Tilia platyphyllos). Quando la valle inizia ad allargarsi la faggeta tende a diradarsi fino a scomparire, lasciando il posto ad arbusteti prostrati a uva ursina (Arctostaphylos uva-ursi) e ginepro nano (Juniperus nana). Proseguendo si incontra uno stazzo circondato da vegetazione nitrofila, superato il quale si incontrano prati-pascoli secondari.

  • Difficoltà: E
  • Dislivello positivo: 650 m ca.
  • Lunghezza a/r: 14 km ca.

  

 


Domenica 13 settembre

Ore 8.00 – inizio escursione con partenza dal campeggio

Escursione guidata ad anello al Lago della Duchessa, in una terra incantata e dai toni magici.

Riserva Naturale Regionale Montagne della Duchessa.

Il Lago della Duchessa, posto a 1788 m in una conca glaciale sovrastata da imponenti cime come Murolungo 2184 m e Monte Morrone 2141, è uno dei laghi più alti dell’Appennino centrale.

Terra incantata dai toni magici, fu in grado di far maturare, nei secoli, storie e leggende che per lungo tempo ne conservarono il fascino.

  • Dislivello: 850 m ca
  • Durata totale: 7 ore ca (soste incluse)
  • Lunghezza: 10 km a/r
  • Difficoltà: E

  


Le escursioni verranno guidate da un Accompagnatore di Media Montagna e Maestro di Escursionismo iscritto al Collegio Regionale delle Guide Alpine Abruzzo che, oltre a portarvi nel punto prestabilito con la massima professionalità ed esperienza, vi darà informazioni utili, illustrando flora, fauna e geologia del territorio, senza tralasciare le tradizioni, le leggende e la cultura.

La guida si riserva il diritto di modificare programma e itinerari, in base a valutazioni personali per la sicurezza del gruppo e in base alle condizioni meteo. Il programma sarà annullato se non si raggiungerà il numero minimo di partecipanti.

Min 6 – Max 12 partecipanti

Prenotazione obbligatoria entro il 7 settembre

É richiesto un buon allenamento fisico


Il modo migliore per tenere sempre sotto controllo la propria temperatura corporea è probabilmente quello di vestirsi a strati: uno strato primario per regolare la traspirazione, uno strato intermedio capace di mantenere la temperatura corporea costante ed uno strato superiore per proteggersi dagli agenti esterni

MATERIALE E EQUIPAGGIAMENTO:

Durante il cammino

Zaino da montagna, scarpe da trekking, bastoncini telescopici, maglietta, pile o maglione, giacca a vento impermeabile, pantaloni comodi per la camminata, maglietta di ricambio, cappello, berretto o fascia per protezione raggi UV, guanti, medicinali personali, carta igienica, occhiali da sole, crema solare, antizanzare, sacchetti biodegradabili per immondizia, borraccia per l’acqua (2 lt), sali minerali, frutta secca.

Da portare per il campo e il pernotto

Zaino/borsa, scarpe di ricambio, tenda, sacco a pelo o coperte, materassino, maglietta di ricambio, pile, ricambi (calze, mutande, maglie), una tuta per la notte, crema idratante, piccolo kit pronto soccorso, medicinali personali, sapone bio, asciugamano piccolo, dentifricio, carta igienica, spazzolino, torcia elettrica frontale con pile di ricambio.

Quota di partecipazione:

€ 190 a persona

Comprensivo di due pernotti in tenda, due cene, due prime colazioni, due pranzi al sacco.

Tre Escursioni guidate, segreteria, assicurazione (Rct professionale).

Il campeggio è provvisto di doccia spartana solare e due piccoli bagnetti.

Richiesto spirito di adattamento.


Info e prenotazioni:

3382717448, [email protected]

www.montagneselvagge.com

Note sulle quote: Per definire la prenotazione è necessario versare un acconto tramite iban, richiedere informazioni via telefono al numero 3382717448 oppure tramite mail [email protected]

Iscriviti alla newsletter di www.montagneselvagge.com, inserendo la vostra mail e i vostri dati nell’apposita sezione. Oppure inviaci un msg tramite WhatsApp al numero 3382717448 con il vostro nome e verrete aggiornati su tutte le nostre attività.

 

LEGGI LE LINEE GUIDA

Montagne Selvagge: la nostra filosofia coincide nel nome

Iscriviti alla newsletter


 Share on Facebook

[ninja_form id=2]

infosm

Info e prenotazioni:

Ercole Marchionni
3382717448
[email protected]
Accompagnatore di Media Montagna/Maestro di Escursionismo
Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo
Istruttore di Nordic Walking
Scuola Italiana Nordic Walking

Open chat
Puoi contattarci qui per ogni informazione
Powered by