A Scuola di Natura

Postato il Ott 8, 2019 | 0 comments


A Scuola di Natura

Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

Viaggi d’istruzione, soggiorni scolastici ed educazione ambientale per Scuole primarie e secondarie di I grado.

Programmi per scuole, famiglie, gruppi e comitive.

 

Portare i bambini sin da piccoli in montagna, secondo noi, è fondamentale per la loro stessa educazione. Purtroppo, oggi come oggi, abbiamo a disposizione troppa tecnologia per intrattenerli o distrarli e i bambini possono facilmente rimanerne legati, vivendo la relazione con lo schermo quasi ipnotizzati.

Camminare in montagna, respirare e correre liberamente all’aria aperta, tra il bosco e i sentieri da cui si aprono orizzonti infiniti, può donare al bambino quella sana felicità fatta di semplicità e vita.

Accompagnare i bambini in montagna è un’esperienza unica.

Metterli in ascolto con il mondo di Madre Natura, vederli sorridere e interessati alle piante, agli animali e le loro tracce, ti fa capire l’importanza della vita all’aria aperta.

 

Camminando in montagna, sin da piccoli, oltre all’attività fisica e ai suoi ben noti benefici per il corpo, possiamo anche gioire di questi effetti rivitalizzanti per la mente: l’attenzione al silenzio, l’ascolto concentrato dell’ambiente e del proprio respiro sono attività che aiutano l’umore ed hanno un naturale effetto benefico sul controllo del proprio sistema nervoso.

Camminare in montagna è anche un primo modo per suscitare l’interesse emotivo dei bambini, che vengono introdotti allo studio della natura come per gioco: animando un po’ la spiegazione sarà come essere dentro una storia.

Dopo una bella camminata in natura, poi, si beneficia di un sonno migliore ed il meritato riposo fisico sembra decisamente più efficace del solito a prescindere dalle ore di sonno.

L’equilibrio di Madre Natura con gli esseri viventi e allo stesso tempo delicato e antico.

Le “connessioni” tra il sole e la sua energia, gli alberi, gli erbivori e i carnivori sono fondamentali per l’esistenza.

Basterebbe una disattenzione, una mancanza di volontà e di rispetto per distruggere queste connessioni, importantissime perché danno respiro e vita.

Insegnare l’importanza di questo equilibrio anche ai più piccoli è “vitale”. La nuova generazione ha bisogno di ricredere nella natura per custodire e proteggere.

I nostri programmi sono pensati per far vivere esperienze dirette con il mondo naturale e attraverso brevi passeggiate e attività di educazione ed interpretazione ambientale i partecipanti sperimenteranno il reale contatto e le connessioni esistenti tra tutti gli esseri viventi del nostro pianeta.

 

Con le nostre proposte si vuole dare la possibilità agli alunni e agli studenti di vivere un’importante esperienza formativa e di socializzazione, un nuovo modo di apprendere “viaggiando”.

Il “fare scuola” si trasferisce al di fuori delle aule scolastiche a stretto contatto con l’ambiente naturale e i luoghi storici.

La “vacanza studio” permette di allargare i propri orizzonti, è un valido strumento di crescita individuale ed è anche un momento in cui il gruppo si rafforza costruendo importanti rapporti di solidarietà.

I programmi, la durata, le attività sono differenziati per cercare di soddisfare le esigenze di tutti e combinando le proposte è possibile creare programmi di un giorno o più e ogni scuola può scegliere quelli più confacenti al proprio itinerario didattico e al gruppo di alunni e studenti coinvolti nel progetto.


Viaggi d’istruzione, soggiorni scolastici ed educazione ambientale per scuole Scuole primarie e secondarie di I grado.

Programmi per scuole, famiglie, gruppi e comitive.

In uno o più giorni, attraverso attività coinvolgenti, si potrà conoscere la natura del Parco.

Possibilità di creare programmi personalizzati in base alle nostre attività proposte di uno o più giorni

Possibilità di pernotti e cene in strutture ricettive del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

Scrivici per ottenere un preventivo.

Le nostre escursioni guidate, le nostre attività e i nostri laboratori di educazione ambientale sono a cura di Accompagnatori di Media Montagna, Maestri di Escursionismo, Educatori e Interpreti Ambientali, iscritti al Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo.


 

Un giorno straordinario: dall’alba al tramonto seguendo la luce del sole

Ore 10,00: arrivo al Parco presso La Camosciara, incontro con le Guide accoglienza e presentazione del programma

La Camosciara: un secolo di Natura protetta tra vette rocciose, cascate e ruscelli breve passeggiata (sentieri Pnalm G1-G5) per riconoscere attraverso attività pratiche le specie vegetali e animali più importanti del Parco: lungo il percorso che costeggia il torrente Scerto sarà possibile vedere tracce di animali, le fioriture stagionali, imparare i nomi degli alberi e “leggere” la storia geologica della valle attraverso attività divertenti che stimoleranno la curiosità, i sensi e la percezione del mondo naturale.

Ore 13,00 pranzo al sacco preparato dalle famiglie, in caso di escursione di un solo giorno

Ore 15,00 spostamento in pullman a Civitella Alfedena, visita al Museo del Lupo e alle aree faunistiche del lupo e della lince: sarà possibile osservare in sicurezza gli animali in cattività, conoscere le loro abitudini e l’importanza del loro ruolo nell’ecosistema bosco. Il Museo del lupo rappresenta il primo esempio di spazio interamente dedicato a questo importante predatore che per anni ha rappresentato l’emblema della paura.

Oppure:

Ore 15,00 spostamento in pullman a Pescasseroli e visita al Centro Natura, attività didattico-interpretativa La grande rete della vita.

Visiteremo il Centro faunistico di Pescasseroli, una sorta di “Ospedale degli animali”, nel quale sono ospitate alcune specie animali tra le più rappresentative del Parco d’Abruzzo (orsi, lupi, cervi, caprioli, istrici…) e dove sarà possibile vedere alcuni brevi documentari (la storia dell’orsetta Morena, un Sogno di natura) nell’area museale e dove sarà possibile acquistare piccoli gadget del Parco.

Ore 17,30 conclusioni, saluti e partenza


Le foreste, le fonti e l’uomo: la Val Fondilo  dove l’acqua incontra la terra e la disseta.

Ore 10,00: arrivo al Parco presso Val Fondillo, incontro con le Guide accoglienza e presentazione del programma.

Passeggiata lungo il vecchio tratturo Pescasseroli-Candela ascoltando i racconti dei pastori; arrivo alla sorgente e attività didattico-interpretativa del ciclo dell’acqua.

Ore 13,00 pranzo al sacco preparato dalle famiglie, in caso di escursione di un solo giorno

Ore 15,00 spostamento in pullman a Pescasseroli e visita al Centro Natura, attività didattico-interpretativa La grande rete della vita

Visiteremo il Centro faunistico di Pescasseroli, una sorta di “Ospedale degli animali”, nel quale sono ospitate alcune specie animali tra le più rappresentative del Parco d’Abruzzo (orsi, lupi, cervi, caprioli, istrici…) e dove sarà possibile vedere alcuni brevi documentari (la storia dell’orsetta Morena, un Sogno di natura) nell’area museale e dove sarà possibile acquistare piccoli gadget del Parco.

Ore 17,30 conclusioni, saluti e partenza

Oppure: 

Ore 15,00: laboratori didattici:

“La matematica delle api” a cura dell’azienda apistica Le Fate dei fiori di Guido Rossi: i segreti dello sciame e l’organizzazione dello spazio all’interno dei favi, la nascita dell’ape regina e la produzione dei prodotti dell’alveare.

“Dal latte al formaggio” a cura dell’azienda zootecnica La Grancia di Sant’Angelo di Claudio Di Domenico: visita alla stalla delle vacche pezzate rosse italiane e al caseificio con la lavorazione del formaggio

“I custodi della Terra”  passeggiata con la terra per un incontro sensoriale con il Mondo Naturale (Istituto per l’Educazione alla terra) per vivere con più armonia e gioia nei sistemi e nelle comunità naturali, lungo le rive del fiume Sangro e del Lago di Barrea.

Ore 17,30 saluti e partenza


Tutto è connesso: la grande rete della vita: la catena alimentare e i legami tra tutti gli esseri viventi.

Ore 10,00: incontro con le Guide e spostamento in pullman a Pescasseroli visita al Centro Natura, attività didattico-interpretativa La grande rete della vita: dal sole fonte inesauribile di luce, calore e energia giungono a tutti gli esseri viventi gli stimoli necessari per soddisfare i bisogni primari, e grazie a questi legami energetici tutto è connesso e tutti gli esseri viventi sono connessi tra loro e il sole; realizzando un’enorme “ragnatela” sarà possibile sperimentare realmente i legami della vita sul nostro pianeta.

Attraverso attività di educazione ed interpretazione della Natura “La lista della spesa”: la fotosintesi una delle grandi “magie” presenti sulla terra che consente la vita di tutti gli esseri viventi, sarà la protagonista di questa attività che aiuterà a capire in maniera divertente e pratica come la luce del sole si trasforma in cibo per tutti; le “Linee di vita” attività dinamica e divertente che farà comprendere i legami tra gli esseri viventi e l’importanza della catena alimentare. Visiteremo il Centro di Pescasseroli che ospita alcune specie animali tra le più rappresentative del Parco d’Abruzzo, e sarà possibile anche vedere alcuni filmati nell’area museale.

Ore 13,00 pranzo al sacco preparato dalle famiglie, in caso di escursione di un solo giorno

Ore 15,00 spostamento in pullman a Villetta Barrea lungo le rive del Sangro e del lago per l’avvistamento dei cervi in libertà: nel piccolo centro del Parco da anni i cervi condividono gli spazi con gli abitanti del luogo, pascolando nei prati e nei giardini, camminando lungo le vie cittadine e attraversando le strade durante il giorno, provocando meraviglia e stupore in chi li incontra.

Ore 17,30 saluti e partenza


Per informazioni e preventivi.

3382717448, info@montagneselvagge.com

www.montagneselvagge.com

 

Scarica il programma in PDF A Scuola di Natura

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter di Montagne Selvagge e verrai aggiornato su tutte le nostre attività



Proseguendo la navigazione di questo sito accetti l'utilizzo dei cookies e l'intera privacy policy della quale puoi prendere lettura